Presentazione del Progetto 4A ENC 4B BIS/CEM

Ricerca svolta quest'anno dagli studenti delle classi 4AENC 4BBIS/CEM sulla diffusione delle droghe leggere negli istituti superiori,pregandoti di pubblicarla sul sito del ns.istituto. 
Il lavoro è stato presentato in aula  magna il giorno 6/06.

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO 4AENC  4BBIS/CEM 

La diffusione e lo spaccio delle droghe,leggere e non,all'interno delle scuole superiori è una questione di grande attualità ed ha raggiunto dimensioni di vera e propria emergenza.   Anche se il fatto è noto a tutti, pochi tuttavia sono davvero informati sulla natura,gli effetti ed i rischi di queste sostanze.

In seguito alla visione della puntata del programma  televisivo “Report”,dedicato alla questione in oggetto, noi studenti delle classi 4AENC e 4BBIS/CEM abbiamo deciso,su proposta della ns.insegnante di lettere,di effettuare una ricerca/indagine,con l'aiuto anche di esperti in materia,quali la Guardia di Finanza e la dott.ssa Lamera,psicologa del ns,istituto.

  

TITOLO    (da definire)

 

FINALITA' DEL PROGETTO

1) conoscere le sostanze  attualmente presenti sul mercato,le modalità  della loro lavorazione e diffusione  sui mercati.

2)informare sui rischi e le conseguenze dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, a livello fisico,psichico,neurologico,sociale,penale.

 METODI E STRUMENTI USATI

Gli studenti hanno lavorato a gruppi, sei, così suddivisi :

1)   breve storia delle sostanze stupefacenti,dall'antichità ai giorni nostri

2)   droghe “leggere” e “pesanti”

3)   proibizionismo o antiproibizionismo?

4)   Uso/abuso negli studenti delle scuole superiori

5)   legislazione italiana ed europea a confronto

6)    informazione è prevenzione

Nel corso dell'attività,gli studenti hanno incontrato la Guardia di Finanza,che ha illustrato loro le modalità e gli strumenti messi in campo dagli agenti del nucleo operativo per la prevenzione ed il contrasto allo spaccio, e la psicologa del ns. istituto, dott,ssa Lamera che invece ha analizzato le motivazioni della dipendenza e le sue conseguenze.

Le ricerche sono state effettuate in parte durante le ore curricolari,attingendo a materiali online,in parte autonomamente a casa.

 E' stato ideato un questionario sul consumo personale,presentato poi in forma anonima alle altre classi dell'istituto,ed i cui esiti sono stati poi rielaborati graficamente.

 

TEMPI

Ottobre 2014/maggio 2015