I Cookies ci aiutano a migliorare i nostri servizi, cliccando sul pulsante "Accetto" si acconsente all'utilizzo di tali Cookies. Proseguendo nella navigazione senza cliccare il pulsante, l'accettazione sarà considerata implicita.
Il documento relativo alla trattazione dei Cookies in questo portale web verrà visualizzato premendo il pulsante "Cookies Policy".

Progetto "Verso una scuola amica: Così gli alunni diventano educatori".

Anche quest’anno l’ITIS Galilei ha aderito al progetto di peer education “Verso una scuola amica”, promosso dal MIUR e Unicef nazionale. Il tema del percorso, che ha visto impegnati sei studenti coordinati dalla prof.ssa Razzauti, ha riguardato la sicurezza alimentare.

Il modello vincente della peer education è quello di portare nelle scuole percorsi educativi basati sulle competenze e sulla condivisione della conoscenza fra pari per stimolare percorsi di autoconsapevolezza. A questo scopo gli studenti hanno seguito un corso di formazione, tenuto da esperti, con lezioni a 360 gradi sull’alimentazione per poi trasmettere i contenuti appresi ai " loro pari", ragazzi più piccoli delle scuole medie e elementari. Per rendere efficace ed accattivante il passaggio delle nozioni tutto è avvenuto sotto forma di gioco e/o di lezione interattiva. Gli studenti- tutor che hanno partecipato in veste di educatori sono Caterina Pierotti, Claudio Pacini e Luca Zulberti della classe quinta elettronici, Jacopo Nannipieri, Giorgio Casali, Alberto Paoli della terza elettronici, a loro va il plauso per l’impegno profuso e per la competenza dimostrata. Il progetto si è rivelato una splendida esperienza formativa e una opportunità di condivisione e di crescita, per l’occasione è stata realizzata anche una registrazione video della canzone simbolo del progetto, cantata e arrangiata dagli stessi studenti dell’ITIS magistralmente diretti dalla prof Letizia Carriero.

Il 28 maggio il progetto si concluderà nell’aula magna dell’ITIS Galilei alla presenza delle autorità, interverranno le delegazioni di tutte le scuole della provincia che hanno aderito alle attività.