"Ciao Simo...un bacio dal mondo"

simone brilli

Questo è un breve testo scritto da un nostro alunno di seconda che non conosceva personalmente Simone, ma autonomamente ha voluto dare la sua testimonianza di vicinanza e condivisione del lutto. Sono pensieri semplici e profondi, esprimono la sensibilità di un adolescente che crede nell'amicizia come valore assoluto e indissolubile. C.F.

-Quando siamo lì, di fronte a quei ricordi, tutto si fa di un silenzio massacrante. Scrivo questa lettera con le lacrime agli occhi, per chiunque voglia compiangere un nostro amico. Non lo conoscevo personalmente, ma mi sembrava giusto scrivere qualcosa. Adesso la nostra professoressa sta parlando di Simone e non l'ascolto, non perché non mi interessi, ma perché è come quando un prete parla ad un funerale: nessuno l'ascolta, siamo concentrati sui ricordi. Io di lui non ho ricordi, ho solo delle immagini di un angelo che sorride, bello biondo, alto, con quelle guance rosse. Non lo conoscevo, eppure solo per scrivere questo piccolo ricordo ho buttato via quattro fazzoletti. Muore una persona, ma vivrà nei nostri ricordi e nei nostri cuori ora freddi, freddi come quella bara nella quale riposerà. Poco tempo fa abbiamo svolto un tema sulla vita come viaggio, io ho scritto che non importa qual è l'arrivo, l'importante è fare il viaggio con gli amici...e anche se il suo viaggio è  finito noi saremo sempre con lui. Ciao Simo...un bacio dal mondo.

Christian Volpi II G.

__________________________________________________________________________________________