LE OPERE D'ARTE A LIVORNO SCOMPARSE DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE

Alcuni alunni del nostro istituto martedì 30 maggio 2017 alle ore 16.15 hanno partecipato, presso la Sala Consigliare della Provincia di Livorno, alla conferenza promossa dall’Associazione Accademia degli Avvalorati su “LE OPERE D'ARTE A LIVORNO SCOMPARSE DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE”. L’interessante conferenza si è basata su un Dossier di ricerca inerente le opere presumibilmente scomparse durante il periodo bellico dalla Città di Livorno. Le ricerche si sono basate sia su riviste, pubblicazioni, fonti bibliografiche che su testimonianze orali di quanto alcuni cittadini, oggi molto anziani, avevano visto tra il 1940 ed il 1944 nei musei, nelle chiese, nei palazzi, e che poi non ebbero più modo di vedere dopo la ricostruzione della Città. Si scopre così che fino al maggio 1943 la Città di Livorno era considerata una Città senza valore storico ed artistico e si deve ringraziare soltanto il dr. Piero Sanpaolesi Soprintendente ai monumenti e alle gallerie di Pisa, Livorno, Lucca e Apuania ed alcuni suoi preziosi collaboratori del Comune di Livorno se la nostra Città ha potuto  salvare dai bombardamenti parte dell’ingente patrimonio culturale di opere.

Sono intervenuti rappresentanti del COMANDO CARABINIERI TUTELA PATRIMONIO CULTURALE che hanno spiegato in generale le modalità di lavoro del Comando stesso ed in particolare le difficoltà ad individuare le opere in oggetto.

Argomento importantissimo per riscoprire le radici storico-culturali di Livorno e per stimolare la ricerca e l’impegno nelle nuove generazioni.

ph